Un tè con biscotti a Tokio

Fiona è una donna insicura ed introversa, con un passato che continua a perseguitarla. Un errore dovuto alla sua giovane età l’ha segnata quando aveva diciott’anni, facendole perdere la fiducia in se stessa.  Appassionata di fotografia, le piace viaggiare ed ha un blog in cui racconta tutto dei luoghi che visita.

Il caso vuole che vinca un viaggio interamente pagato a Tokio, durante il quale avrà la possibilità di conoscere un maestro della fotografia.

Ma la vita riserva sempre degli imprevisti.  Fiona scopre che il suo mentore è Gabe, l’uomo che le ha cambiato la vita e che sembra non ricordare nulla. Ormai diventato un famoso fotografo, è un uomo cinico ed annoiato.

In questo libro troviamo un doppio viaggio, quello tra le meravigliose ambientazioni ed i luoghi più suggestivi di Tokio, e quello che i due protagonisti fanno tra i ricordi e le verità nascoste da troppo tempo.

L’ambientazione, le tradizioni ed il valore del cibo nella cultura giapponese  coinvolgono molto il lettore e lo trasportano in quei luoghi magici e suggestivi. Anche i personaggi secondari sono ben caratterizzati e trovano un loro preciso spazio all’interno della storia. Il finale sospirato conclude il romanzo con una buona dose di romanticismo.

La piccola libreria di campagna

Lucy, una giovane insegnante di storia, decide di prendersi una pausa dal lavoro, trasferendosi per un periodo in un piccolo paesino chiamato Little Maudley, nella tranquilla campagna inglese, dove in cambio della possibilità di alloggio in un grazioso cottage, dovrà prendersi cura dell’anziana vicina. Qui, ad attenderla, troverà molte opportunità per cambiare la sua vita.

Un libro ricco dei comuni clichè della vita di campagna: l’ambientazione da favola, i cottage inglesi fioriti ed ordinati, la caratteristica bottega, il piccolo caffè di paese, le riunioni cittadine, gli eventi per la comunità sono gli elementi base della storia. Anche i personaggi sono quelli caratteristici. L’anziana vicina, saggia e scorbutica, Mel una nuova e divertente amica , Sam un padre single molto affascinante, il sindaco del paese ed altri ancora, coinvolgeranno  la protagonista nella vita di Little Maudley, tanto da metterla di fronte ad una scelta difficile.

La memoria di Bunty, l’anziana vicina, porterà alla luce un passato difficile, vissuto durante gli anni di guerra e una cabina telefonica legata a molti ricordi rischierà di essere demolita.

Tutti questi elementi creano un’atmosfera coivolgente e ti trasportano nella semplice e tranquilla vita di questo piccolo paese che riserva alcune inaspettate sorprese…

Una lettura che vi farà trascorrere ore liete e piacevoli con una storia che scalda il cuore.